Tu sei qui

Scuola primaria E.De Amicis

Versione stampabileVersione PDF

Via Tombetta, 108
37134 Verona (VR)
Telefono e Fax  +39 045 583415
Email: scedeamicis@libero.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  MATERIALE SCOLASTICO 2019/20

  - classe terza

  - classe quarta

  

 

 

 

 

 

 

Certificazione attività sportiva non agonistica per le classi quinte scuola primaria e tutte le classi della scuola secondaria di primo grado

 

 

 

EVENTI

Premiazione Progetto Ease - Per il terzo anno consecutivo la Scuola De Amicis ha vinto il premio del Progetto Ease organizzato dall'Ecosportello del Comune di Verona inerente al rispetto per l'ambiente

Festa di Natale 2015 - Foto e complimenti

 

FINALITA' FORMATIVE ED EDUCATIVE

Nella consapevolezza della relazione che unisce cultura, scuola e persona, la finalità generale della scuola è lo sviluppo armonico e integrale della persona, all’interno dei principi della Costituzione Italiana e della tradizione culturale europea, nella promozione della conoscenza e nel rispetto e nella valorizzazione delle diversità individuali, con il coinvolgimento attivo degli studenti e delle famiglie. (dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell’infanzia e del primo ciclo d’istruzione 2012).

Per raggiungere queste finalità educative i docenti si impegnano a valorizzare:

  • l’autonomia, come capacità di gestire le risorse per superare gli ostacoli, favorendo la progressiva maturazione della coscienza di sé, sviluppando l'autostima e la consapevolezza dei propri bisogni, limiti e possibilità;
  • la competenza, per permettere ad ogni alunno di costruire il proprio sapere e arricchire la propria cultura, dando importanza all’acquisizione di contenuti e alla formazione di abilità cognitive e stimolando le capacità critiche di ciascuno;
  • la creatività, per offrire occasioni di sviluppo della personalità in varie direzioni, valorizzando i percorsi espressivi di ciascun alunno e alunna;
  • la socializzazione, per favorire la relazione con gli altri nel riconoscimento e nel rispetto delle “diversità”, per sviluppare forme e modalità di comunicazione efficace e per creare una mentalità attiva e aperta ai diversi punti di vista;
  • la consapevolezza, per sviluppare la motivazione allo studio, favorendo la capacità di servirsi degli strumenti, dei laboratori e delle strutture a disposizione al fine di raggiungere una buona acquisizione dei saperi fondamentali (linguistici, espressivi e operativi, scientifici matematici e artistici).

 

INCLUSIONE ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI, IN SITUAZIONI DI DISAGIO, STRANIERI

L’IC10 BORGO ROMA EST relativamente al tema dell’Inclusione, sposa integralmente quanto definito di seguito:

"Ogni persona - bambino, ragazzo e adulto - deve poter fruire di opportunità educative specificamente strutturate per incontrare i propri basilari bisogni di educazione. Questi bisogni comprendono tanto i contenuti essenziali dell'apprendimento (dal linguaggio orale e scritto, alla matematica alla capacità di risolvere i problemi) quanto gli strumenti della conoscenza, le competenze, i valori e lo sviluppo delle attitudini, cioè quanto richiesto ad un essere umano per sopravvivere, sviluppare in pieno le proprie capacità, vivere e lavorare dignitosamente, partecipare allo sviluppo, migliorare la qualità della propria vita, prendere decisioni informate, continuare ad apprendere " (The Dakar Framework for Action - UNESCO, Art.1).

PAI - Piano Annuale di Inclusione

 

​PROGETTO CONTINUITA'

La necessità del raccordo e della continuità del percorso formativo della scuola, condizione essenziale per garantire agli alunni il positivo conseguimento delle finalità dell’istruzione, si coniuga con il dovere di un’accoglienza continua e costante, quale quotidiana elaborazione di tutto quello che il bambino possiede, manifesta, richiede, sogna e desidera.
Progettare e attuare percorsi che favoriscano una graduale conoscenza del “nuovo“, per agevolare il passaggio dalla scuola dell’infanzia alla primaria, fino alla secondaria di primo grado, significa per il nostro Istituto organizzare e valorizzare questo delicato momento, carico di emozioni e di attese, in una logica di sviluppo progressivo che, articolato sui tre livelli organizzativo, didattico e progettuale, preveda:

  • da un lato, situazioni, atteggiamenti e un clima adatto ad accogliere alunni e genitori, dove la famiglia e la scuola condividano le proprie posizioni educative, pur nella diversità di ruoli e funzioni;
  • dall’altro, itinerari e attività comuni e collegiali che, pur nella specificità di ciascuna scuola, esaltino le competenze acquisite e sappiano creare per l’alunno opportunità di crescita, di confronto e di esplorazione, offrendo un'azione educativa attenta ai suoi bisogni e aspettative.

 

 

 
​PROGETTI AD INTEGRAZIONE DEL PERCORSO DIDATTICO a.s.2017/18
 
 
 
 
 
 

 

 PROGETTO AMBIENTE E SALUTE

 

 

 

 

 

 

 

​PROGETTI AD INTEGRAZIONE DEL PERCORSO DIDATTICO a.s.2016/17

Continuità e accoglienza: stimolare attività didattiche in continuità fra i diversi ordini di scuola, valorizzare esperienze significative in realtà sociali esterne alla scuola, attivare percorsi specifici per l’inserimento degli alunni in ingresso nella scuola primaria e nella scuola secondaria, far conoscere alle famiglie degli alunni le nuove realtà scolastiche dei propri figli, instaurare relazioni e collaborazioni positive tra i docenti e le famiglie nella condivisione dei percorsi formativi educativi e didattici

Laboratori per l’integrazione Le mani che muovono le idee: imparare a collaborare, a condividere, a progettare, ad assumere incarichi e responsabilità, a relazionarsi con gli altri in modo positivo, sviluppare la creatività, utilizzare materiali poveri e riciclati, produrre oggetti in modo individuale o di gruppo, rispettare regole condivise

Giochiamo a fare sport: valorizzare l’attività motoria ludico-sportiva, valorizzare le competenze motorie dei singoli alunni, avviare alla conoscenza e alla pratica di diverse discipline sportive, educare alla conoscenza e al rispetto delle regole

Progetto di lingua inglese con metodologia CLIL: acquisire e ampliare le competenze degli alunni attraverso una serie di lezioni di altre discipline svolte in lingua inglese

Musica d’insieme per crescere: introdurre e diffondere la conoscenza della pratica di musica d’insieme, quale fattore educativo, espressivo e artistico indispensabile alla formazione umana

Musiche dal mondo: educare all’ascolto della musica colta

Ascoltando Beethoven: educare all’ascolto di una composizione classica per pianoforte

Pierino e il lupo: avvicinare i bambini alla musica e, nell’ottica della continuità, allo strumento dell’indirizzo musicale della Scuola Meneghetti (il flauto traverso)

Una voce, trenta dita e … una favola a matita: conoscere gli strumenti e i compositori famosi attraverso un percorso raccontato da una voce recitante e suonata da una famiglia di tre musicisti (madre, padre e figlia di dieci anni)

 

STRUTTURA

L’edificio ha una struttura storica: è stato infatti costruito all’inizio del 1900 ed è presente, nel seminterrato, anche il rifugio antiaereo usato dagli abitanti di Borgo Roma durante la seconda guerra mondiale.

All’interno, oltre alle ampie cinque aule, la scuola dispone di:

  • aula biblioteca
  • aula video
  • aula informatica
  • aula di musica e laboratorio CTI
  • aule per il sostegno
  • palestra
  • spogliatoio e ripostiglio per gli attrezzi
  • ampi corridoi
  • sala mensa
  • infermeria.

 

MODELLO ORGANIZZATIVO

La scuola primaria “E. De Amicis” offre un tempo scuola pari a 28 ore settimanali (27 ore di insegnamento + 1 ora di mensa e post-mensa) che si svolgono dal lunedì al venerdì. L'orario di inizio scuola è fissato alle ore 08.00; termina alle ore 16.00 il mercoledì e alle ore 13.00 gli altri giorni. La ricreazione è posta alle ore 10.00 ed ha una durata di 20 minuti, come stabilito dal Regolamento di Istituto.

 

ORARIO DI LEZIONE

Tempo normale: 28 ore settimanali. Lunedì martedì giovedì venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00, mercoledì dalle ore 8.00 alle ore 16.00.

Orari di entrata ed uscita

10.00 - 10.15

13.00 - 13.15

​I cancelli verranno aperti alle ore 7.55 e chiusi alle ore 8.05.

Si prega di attenersi rigorosamente agli orari indicati, onde evitare spiacevoli rifiuti da parte del personale docente e delle Collaboratrici Scolastiche.

 

ORARIO DISCIPLINE

Organizzazione oraria su 28 ore settimanali

(27 ore di insegnamento + 1 ora di mensa e post-mensa)

DISCIPLINE

PRIMA

SECONDA

TERZA

QUARTA

QUINTA

ITALIANO

8

7

6

6

6

STORIA/GEOGRAFIA

2+2

2+2

2+2

2+2

2+2

MATEMATICA

6

6

6

6

6

TECNOLOGIA

1

1

1

1

1

SCIENZE

2

2

2

2

2

INGLESE

1

2

3

3

3

ARTE/IMMAGINE

1

1

1

1

1

MUSICA

1

1

1

1

1

SCIENZE MOTORIE

1

1

1

1

1

RELIGIONE/

ATT. ALTERNATIVE

2

2

2

2

2

 

SERVIZI

  • Mensa e Postmensa: per l'organizzazione scolastica su 28 ore settimanali è conteggiata un'ora di mensa e di attività postmensa.
  • Doposcuola: gestito dalla Cooperativa Alveare il martedì e il giovedì dalle 13 alle 16 con mensa. I bambini trascorrono il pomeriggio a scuola tra compiti e giochi, seguiti da educatrici. Servizio a pagamento.

 

RESPONSABILE DI PLESSO

Ins. Antonella Salemme

 

BIOGRAFIA DEL PERSONAGGIO A CUI LA SCUOLA E' TITOLATA

Edmondo De Amicis (Oneglia 1846 - Bordighera 1908), scrittore e pedagogo italiano. Autore, inoltre, del romanzo "Cuore" (1886) uno dei testi più popolari ed apprezzati della letteratura italiana per ragazzi perchè ricco di spunti morali e specchio della vita scolastica del tempo.

​La scuola, edificata nel 1903, durante la seconda guerra mondiale venne utilizzata come ospedale e come rifugio per gli abitanti di Borgo Roma (è ancora presente la R sulla facciata).

 
 

 

 

 

Istituto Comprensivo 10 Borgo Roma Est  Verona - Via Giuliari,40 - 37134 Verona (Italia) - C.F. 93185270233- C.M. VRIC851008

a cura di Mario Varini - EUCIP IT Administrator certified.
CMS Drupal ver. 7.67 del 08/05/2019 agg. 08/05/2019• XHTMLCSS

Sito realizzato nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web
Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia

Licenza Creative Commons

Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo (3.0 Italia) per permetterne
la diffusione e il riuso liberi con citazione degli autori e con l'indicazione che potrà essere utilizzato dalle scuole italiane che ne faranno richiesta.

Per informazioni, solo se appartenenti a Pubblica Amministrazione, contattare Mario Varini con e-mail istituzionale ( @istruzione.it )